Empaville: all’Isis Mattiussi Pertini si sperimenta il decidere democratico con un gioco di ruolo

Empaville: all’Isis Mattiussi Pertini si sperimenta il decidere democratico con un gioco di ruolo

Empaville: all’Isis Mattiussi Pertini si sperimenta il decidere democratico con un gioco di ruolo

Un gruppo di 45/50 studenti e studentesse nei panni di cittadini, un insegnante come sindaco, 3 educatori con le funzioni di tecnici comunali e 300mila empacoin da spendere: è l’esperienza di Empaville, un gioco di ruolo per sperimentare il bilancio partecipativo che la Fondazione RagazzinGioco di Pordenone ha portato all'Isis Mattiussi Pertini in questi giorni.

Due mattinate intense durante le quali ragazze e ragazzi si sono messi alla prova nell’immaginare soluzioni per rendere migliore la propria città non solo attraverso le idee, ma attraverso il confronto e soprattutto la progettazione.

Nuove piste ciclo-pedonali, un potenziamento dei trasporti, la mappatura e l’istituzione di circoli e spazi culturali e ricreativi sono i progetti che hanno raccolto maggiore interesse da parte degli alunni, che attraverso il confronto e il voto hanno potuto sperimentare anche l’importanza della democrazia nel processo propositivo e decisionale. 

Il decidere democratico passa infatti attraverso 3 fasi: l’elaborazione del progetto, la presentazione dello stesso e la votazione finale.

Empaville si inserisce all’interno di RIPARTIRE, un progetto promosso da ActionAid e Con i Bambini e portato avanti sul territorio di Pordenone dalla Fondazione RagazzinGioco, che si pone l’obiettivo di rafforzare il ruolo della scuola e della comunità educante nella lotta alla povertà educativa attraverso la promozione di competenze civiche e sociali e la sperimentazione di metodologie di cittadinanza attiva e cittadinanza digitale nella scuola e sul territorio.