Anche i genitori partecipano al progetto RIPARTIRE

Anche i genitori partecipano al progetto RIPARTIRE

Anche i genitori partecipano al progetto RIPARTIRE

RIPARTIRE, progetto articolato e ricco di iniziative, sta proseguendo le sue attività, iniziate lo scorso anno scolastico e rivolte non solo a docenti, studenti e studentesse, ma anche ai genitori.

Un piccolo e determinato gruppo di genitori, tutto al femminile, ha accolto la sfida di ripensare i propri spazi e le proprie modalità di partecipazione all’interno della scuola, costruendo un percorso che ha permesso il coinvolgimento di altri genitori, accrescendo così il gruppo iniziale e arricchendolo di nuove voci e prospettive.

Il percorso è quindi sfociato nell’organizzazione di un loro intervento alle giornate di Scuola Aperta, tenutesi tra novembre 2021 e gennaio 2022, sostenendo con la loro esperienza le possibilità offerte dalla scuola, incoraggiando i genitori a riflettere su come essa sia luogo di connessioni, di scambi formativi, su come la presenza della famiglia sia fondamentale all’interno del percorso scolastico ed educativo degli adolescenti.

Partecipare ad un gruppo di discussione è sempre fonte di crescita. - racconta Dionisia, rappresentante di classe dell’IPSIA - Condividere le proprie idee con gli altri, qualunque sia l’argomento, ti aiuta a centrarti e a mettere a fuoco le tue idee. Farlo per questa scuola, che da tanto ai suoi studenti, è importante per i nostri figli, per il lavoro dei docenti, per chi verrà dopo di noi. Partecipare alle giornate di Scuola Aperta è stato importante per me, mi ha fatto sentire parte di un mondo, di un progetto, quello costruito intorno a mio figlio dalla scuola. Per questo credo sia importante vivere la scuola con iniziative come il progetto RIPARTIRE.

I genitori ci sono sembrati colpiti della nostra presenza alle giornata di Scuola Aperta - dicono Marika e Federica, rappresentanti di classe dell’ITI Moda - e hanno apprezzato la possibilità di farci delle domande. Le studentesse che accompagnavano i gruppi di genitori in visita ci supportavano con le risposte e insieme abbiamo raccontato di una scuola inclusiva e piena di opportunità.